Miglior sommelier d’Italia 2011 – Milano – Marte Comunicazioni

vini,vino,sommelier,corsi di vino,corsi sommelier,degustazioni14 novembre 2011

Ais Toscana candida al titolo una squadra di campioni

Sono ben 5 i sommelier di provenienza toscana che parteciperanno alla fase finale del concorso che si terrà il 14 novembre a Milano

Una squadra di campioni si prepara alla sfida finale per il titolo di Miglior Sommelier d’Italia 2011 che si terrà a Milano lunedì 14 novembre. I 16 finalisti – 9 selezionati nelle prefinali di Milano, Roma e Napoli più i vincitori regionali che vi accedono di diritto – si contenderanno al Teatro Elfo Puccini di Corso Buenos Aires il Premio Franciacorta, messo in palio da AIS e Consorzio per la Tutela del Franciacorta. Tra questi, ben 5 concorrenti provengono da Ais Toscana, a testimonianza della validità e della professionalità che caratterizza da sempre la scuola concorsi del Granducato.

Una lista di nomi conosciuti nel panorama della sommellerie italiana e internazionale – per il prestigioso palmares che ognuno di loro si porta dietro – con un solo obiettivo: cercare di riportare nel Granducato il titolo di Miglior Sommelier d’Italia.

A guidare la cinquina di fuoriclasse, il vicecampione italiano in carica e Miglior Sommelier della Toscana 2011 Gabriele Del Carlo, sommelier al Restaurant Le Cinq di Parigi che dopo l’affermazione regionale dello scorso giugno punta al bis con il titolo di campione nazionale. Nel suo palmares, anche il Premio Solidus come miglior sommelier professionista 2011.

Nella rosa dei finalisti anche Daniele Arcangeli, sommelier al Marechiaro Beach Restaurant dell’Hotel Principe a Forte dei Marmi (LU), 3° Classificato al Master del Nebbiolo 2011, semifinalista al Miglior Sommelier d’Italia 2009 e 2010 e 2° Classificato al Miglior Sommelier della Toscana 2009, 2010 e 2011, vincitore del Premio Bonaventura Maschio 2008 Centro Italia, del Premio Internazionale JWC – Eagle Award – International Bartenders Association e campione italiano Aibes “Premio Angelo Zola” 2005. Con lui, Andrea Balleri – attualmente sommelier presso il Colonna Pevero Hotel di Porto Cervo (OT), Miglior Sommelier della Toscana e Miglior Barman dell’anno AIBES nel 2009 oltre che finalista, nello stesso anno, al concorso Miglior Sommelier d’Italia – Claudia Bondi, titolare di Valdìa Srl, società di import e consulenza enogastronomica che collabora con il ristorante Ora d’Aria a Firenze, già vincitrice del Nebbiolo Master 2011 e seconda classificata nello stesso anno al Miglior Sommelier della Toscana e Rudy Travagli, sommelier al Ristorante Ossi di Seppia di Firenze e vincitore del Master del Sangiovese 2010.

Dopo quella toscana, la delegazione più numerosa che aspira al titolo è quella della Campania, che mette in campo 3 finalisti, seguita dal Veneto e dalla Valle d’Aosta con 2, dalla Liguria, dalla Lombardia, dall’Emilia Romagna e dall’Umbria con un finalista ciascuno.

Ufficio Stampa AIS Toscana

Marte Comunicazione snc di Marzia Morganti Tempestini

Tel 335 6130800 Email marzia.morganti@gmail.com

www.aistoscana.it – www.martecomunicazione.com

 Vini & company 

 

 

Miglior sommelier d’Italia 2011 – Milano – Marte Comunicazioniultima modifica: 2011-11-10T14:40:00+00:00da vinipassione1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.