Quando il vino sa di tappo – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

Odore di tappo, un difetto che riguarda unicamente le bottiglie chiuse con tappi di sughero e colpisce circa il 7% del vino in commercio. La causa di questo difetto è del 2,4,6-Tricloroanisolo (indicato anche più semplicemente come Tricloroanisolo, o 246–TCA o TCA) che si manifesta nel sughero come odore di tappo e, una volta che si incontra difficilmente si dimentica tanto che è probabilmente quello che tutti conoscono, esperti e non.

Scendendo più in dettaglio possiamo descrivere questo odore come un’insieme di sensazioni olfattive che rimandano a sentori di muffa, cartone o giornali bagnati fino, nei casi più gravi, a sostanze organiche in putrefazione.

Quando annusando il tappo, questo profuma di Tappo, anche il vino sa di tappo… se ha odore neutro o ci sentiamo aromi dil vino, siamo tranquilli che al 90% siamo difronte ad un prodotto bevibile.

Italiana Sommelier

Quando il vino sa di tappo – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelierultima modifica: 2012-08-01T13:09:59+00:00da vinipassione1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.