Mostarda di mosto di uva – Nonna Carmela Ricetta della nonna.

mostarda.JPG

E’ un dolce al cucchiaio molto semplice negli ingredienti, preparato nel periodo della vendemmia, nella provincia di Catania Mia nonna lo fa così:

Ingredienti
1 kg e 500 gr di uva
farina
50 gr mandorle
cannella
chiodi di garofano

Preparazione
Lavate l’uva e mettete gli acini nel passaverdura (io ho usato quello elettrico si fa prima) passateli fino ad ottenere il succo d’uva.
Versate il succo in una pentola e portatelo a bollore fino a farlo ridurre di 1/3 del suo volume originario ( es. un litro e mezzo di succo d’uva dovrà ridursi a circa un litro) otterrete così il mosto cotto. L’operazione richiederà circa 20 minuti.
Lasciate raffreddare e aggiungete lentamente la farina setacciata in proporzioni di 100 gr per ogni litro di mosto cotto, avendo cura di mescolare con una frusta per evitare la formazione di grumi.
Riportate a bollore, continuando a mescolare (come quando si fa la crema pasticcera o la marmellata)e dopo circa 15/20 minuti aggiungete le mandorle tagliate a metà, cannella a piacere (io ne uso un cucchiaino abbondante), chiodi di garofano sminuzzati grossolanamente a piacere (io ne ho usati una decina).
La cottura sarà ultimata quando, lasciando cadere una goccia della mostarda su un piattino, questa rimarrà densa e solida senza scivolare inclinando il piatto.
Spegnete il fuoco e versate la mostarda in formine o ciotoline.
Spolverizzate con altra cannella e aspettate che si raffreddi…magari leccando quella che è rimasta attaccata al tegame (anche calda è buonissima

Mostarda di mosto di uva – Nonna Carmela Ricetta della nonna.ultima modifica: 2016-09-20T15:29:30+00:00da vinipassione1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.