Insalata di anguria – Moda e Style

Ingredienti
500 gr di anguria
4 cucchiai di zucchero
1/2 bicchiere di rhum
1/2  bicchiere di maraschino.
 

Preparazione
Private l’anguria dei semi e della buccia: tagliate le parti molto rosse a dadini e versatele in una grande coppa. Cospargete con lo zucchero, il rhum, il maraschino e mescolate bene.
Passate la coppa in frigorifero a raffreddare per qualche ora, rimescolate e servite.

Italia

La guida accompagna il lettore per itinerari e percorsi enogastronomici, alla scoperta di specialità e prodotti tipici delle varie regioni italiane. Propone un ampio percorso che attraversa tutta la Penisola esaminandone dettagliatamente vino, olio, salumi, formaggi, prodotti spontanei, pane, dolci e molte altre tipicità.

Curatore G. Stecchi; M. Beretta
Editore Mondadori Electa, 2004

Strada del vino Cesanese

La Strada del Vino Cesanese , costituitasi nel 2006, è un insieme di itinerari territoriali dedicati ai temi della vite e del vino che si snodano in una zona territoriale che comprende alcuni comuni della Provincia di Roma e di Frosinone.

Senza fini di lucro, l’obiettivo è quello di rafforzare la cultura della qualità dell’accoglienza e dell’ospitalità, valorizzando le peculiarità enologiche, gastronimiche

Missione   
sviluppo del turismo enogastronomico legato alla zona del Cesanse del Piglio DOCG e del Cesanese d’Affile DOC e dell’Olio Rosciola
Prodotti   
Vino Cesanese del Piglio DOCG, Cesanese di Affile DOC, olio extravergine di Rosciola, ciambella serronese, Fallone di Affile, dolci secchi, zafferano di Affile,salumi, latte d’asina ….

E-mail   
info.stradavinocesanese@gmail.com
Telefono   
0775501578 – 366.6322822
Sito Web   
http://www.stradadelvinocesanese.it

I percorsi del gusto I° Edizione – Carlopoli (CZ)

Da mercoledì 3 agosto al 20 agosto 2011
 
 
I Percorsi del Gusto è una manifestazione rivolta a tutti gli amanti della cultura enogastronomica italiana e che offrirà ai visitatori una vasta panoramica culinaria e turistica del territorio di Carlopoli. Ogni evento è programmato per valorizzare le tradizioni e le capacità del popolo carlopolese in diversi  ambiti culinari, ed offrirà ai visitatori, a titolo  completamente gratuito, un’esperienza intensa ed emozionante che andrà dalle classiche degustazioni “su  tagliere” a delle vere e proprie escursioni tematiche all’interno dei laboratori delle aziende produttrici. Questa iniziativa è stata programmata nell’ambito del progetto Carlopoli@sostenibile. Tale progetto è finanziato nell’ambito della Misura 313 Azione 1 del PSR Calabria 2007-2013, finalizzato a favorire la  crescita economica e sociale del territorio di Carlopoli attraverso la valorizzazione delle risorse naturali, ambientali e culturali presenti nell’area.

Confettura di scorze di anguria – Moda & style

Ingredienti
2 kg di scorze di anguria
1 limone
succoso
1 un bicchierino di brandy
500 gr di zucchero.

Preparazione
Eliminate per quanto possibile la parte verde esterna delle scorze di anguria e tagliate il resto a piccoli cubetti.
Mettete la frutta al fuoco, in una casseruola insieme con lo zucchero, il succo e la scorza grattugiata (solo la parte gialla) del limone.
Mescolando e schiumando di tanto in tanto, fate cuocere la marmellata su fiamma moderata finché raggiunga la giusta consistenza; poco prima di spegnere il fuoco, unite il brandy e mescolate bene.
Invasate a caldo, chiudete ermeticamente e capovolgete i barattoli sino a completo raffreddamento.

Primitivo di Manduria – Vinoteca Perugia San Sisto

primitivo.jpgIl Primitivo di Manduria è un vino rosso di colore violaceo, sapore pieno e gradevole che diventa vellutato col tempo, gradazione minima 14°; si abbina ad arrosti di carni rosse, grigliate di carni, pastasciutte al ragù, zuppe corpose e selvaggina, formaggi stagionati. Si beve in un tulipano panciuto alla temperatura di 18/22°.

 

 

Vinoteca Perugia San Sisto 

San Sisto 57

San Sisto

Perugia (PG)

Anguria al Cognac – Viaggi e svaghi

Ingredienti
1 grossa anguria
cognac quanto basta

Preparazione
Prendete una grossa anguria e mettetela in frigorifero per tre o quattro ore.
Trascorso questo tempo, con una siringa iniettate nel frutto, in quattro punti diversi, cinque o sei bicchierini di cognac.
Lasciate assorbire, quindi tagliate a fettine il frutto, accompagnando le fette con un bicchierino di cognac per ciascun commensale.

Anguria alla frutta secca – Viaggi e Svaghi

Ingredienti
1 bicchierino di brandy
1 bicchierino di cointreau (o di altro liquore dolce a piacere)
1 piccola anguria ben matura
2 cucchiaiate di uvetta passa
2 cucchiaiate di pinoli
1 cucchiaiata di mandorle
4 cucchiaiate di zucchero
il succo di un limone.

Preparazione
Fate ammollare l’uvetta in una ciotola con poca acqua, scolatela, mettetela in una terrina ed unitevi i pinoli, le mandorle tagliate a filetti (sbollentatele prima per eliminare la pellicina) ed il cointreau.
Mescolate bene il tutto.
Tagliate la calotta superiore all’anguria e scavatene la polpa, eliminate quella più molle con i semi e tagliate la rimanente a dadini; unitela alla frutta secca nella terrina; irrorate con il succo di limone e con il brandy, aggiungete lo zucchero e versate il tutto nell’anguria svuotata. Coprite l’anguria con la sua calotta.
Tenete in frigorifero per almeno un’ora prima di servire.

Negroamaro – Vinoteca Perugia San Sisto

begramaro.jpgVarietà della Puglia che domina i grandi rossi della penisola salentina e del Sud. Vitigno a bacca nera di origini incerte, forse introdotto dai greci nella zona Ionica; per troppo tempo, purtroppo, considerato soltanto vino da taglio.
Il suo nome deriva dal termine dialettale “niuru maru”, per il caratteristico colore nero dell’acino e il sapore ticamente amarognolo del vino che se ne ricava.
Il Negroamaro deve il suo nome al colore nero del grappolo ed al sapore tendente all’amarognolo tipico del vino che se ne ottiene. I grappoli, di media dimensione, sono piuttosto corti e conici. Acini di media grandezza, ellissoidali, con buccia spessa e consistente di color nero-rossastro. Ottima vigoria e produttività abbondante e costante. Matura a fine settembre – primi di ottobre.

Vinoteca Perugia San Sisto
San Sisto 57
San Sisto
Perugia (PG)

Adarmando 2006 – Vinoteca Perugia San Sisto

darmando.jpgAdarmando 2006
Tabarrini (Italia)
(Umbria)
Uve: Trebbiano Spoletino
Adarmando si presenta con un colore giallo dorato chiaro e sfumature giallo paglierino, molto trasparente. Al naso rivela aromi intensi, puliti, gradevoli e raffinati che si aprono con note di mela, nespola e susina seguite da aromi di pesca, ananas, biancospino, ginestra, miele, pera, nocciola e accenni di minerale. In bocca ha buona corrispondenza con il naso, un attacco fresco e comunque equilibrato dall’alcol, buon corpo, sapori intensi, piacevole morbidezza. Il finale è persistente con ricordi di mela, pesca e nocciola. Adarmando matura per almeno 4 mesi in vasche d’acciaio a cui seguono 3 mesi di affinamento in bottiglia

Vinoteca Perugia San Sisto 

San Sisto 57

San Sisto

Perugia (PG)

Degustando in giro…per i colli bolognesi – Cattolica (RN)

Venerdì 29 luglio 2011

Hotel Carducci
Event Garden & Poll
Via Carducci 76
Cattolica (RN) 

Degustazione dei vini DOC e DOCG dei Colli Bolognesi accompagnati dal buffet curato dallo CHEF STELLATO”, Stefano Ciotti, del Ristorante Vicolo Santa Lucia di Cattolica.
Musica dal vivo.
Ingresso con degustazione libera Euro 20,00 per persona.
Per prenotazioni ed info: tel. 0541954677 – mail: info@carducci76.it
 

Master Docenti Enogstronomi – Santa Giuletta (PV) – Scuola Europea Sommelier

Giovedì 28 luglio  2011

Si terrà giovedì 28 luglio dalle 14.00 alle 18.30, presso l’Azienda Agricola Milanesi (Strada Vecchia Per Il Castello, Santa Giuletta (PV), il Master docenti di Scuola Europea Sommelier per i residenti in Lombardia, Piemonte e Liguria.
Il Master, rivolto a tutti gli agronomi e agli enologi che desiderano entrare a far parte del corpo docenti di Scuola Europea Sommelier, tratterà del metodo didattico, lo svolgimento delle lezioni, l’organizzazione dei corsi per sommelier e delle modalità di aggiornamento con il centro tecnico nazionale. Il Master di abilitazione sarà tenuto direttamente dal Presidente di Scuola Europea Sommelier, Gabriele Bacciottini.

Scuola Europea Sommelier, con sede centrale a Chiasso, promuove la cultura del bere bene, la consapevolezza alimentare, la conoscenza del mondo del vino e del territorio. La Scuola svolge la propria attivita livello nazionale e internazionale, attraverso una struttura costituita da fiduciarie locali che organizzano le attività didattiche dei corsi sempre in costante contatto con il centro tecnico e la sede organizzativa internaziole.
Oltre ai corsi di formazione per sommelier, Scuola Europea Sommelier si occupa della realizzazione di: schede tecniche di vini, master di approfondimento per sommelier, aggiornamenti didattici, mini corsi di avvicinamento al vino, corsi sull’olio, corsi sulla birra, corsi sul caffè serate champagne e sabrage, servizi di supporto per aziende a fiere ed eventi, istruzione tecnica ed affiancamento reti commerciali settore enogastronomico.
La Scuola attualmente presente in Germania, Italia, Malta, Lussemburgo, Brasile e Cina prevede per fine estate un’ulteriore espansione in altri paesi europei e in America Latina.
Per ulteriori informazioni sul Master: info@eurosommelier.eu mob. 393.25.91.827
www.eurosommelier.eu

Settimana Pinot Noir -Cerveteri (RM)

Fino sabato 30 luglio 2011

Sempre della Tenuta di Rocca de Giorgi – Conte Vistarino questa volta presentiamo un rosso!!! Costa del Nero, un elegante Pinot Nero DOC dell’ Oltrepo Pavese. In Enoteca la classica bottiglia a € 13,00 e la sera, in VINERIA, al bicchiere”accompagnato” da €4,00. Buona settimana!!!!! A&A

Enotecasamnium Cerveteri
via Fontana Morella 63
Cerveteri (RM)

 

 

Vignaiolo per un giorno con Carpenè Malavolti

Vendemmia '08_0075.JPGIl 3 e 4 settembre 2011

La nuova frontiera del turismo esperienziale parte dalla nota casa spumantistica

Vignaiolo per un giorno con Carpenè Malavolti

Durante Il week end di…vino Il 3 e 4 settembre 2011

Un appuntamento originale e di grande suggestione a Conegliano, promosso e organizzato dalla storica azienda spumantistica, l’Hotel Canon d’Oro e il Ristorante La Corte Relais Chateaux Villa Abbazia di Follina per il prossimo settembre

 Vignaioli per un giorno…è l’originale esperienza che Carpenè Malvolti, insieme all’Hotel Best Western Canon d’Oro di Conegliano e il Ristorante La Corte Relais Chateaux Villa Abbazia di Follina riservano a coloro che il 3 e 4 settembre prossimi decideranno di trascorrere un Week end di…vino tra i colli coltivati a Prosecco.

 Una iniziativa unica nel suo genere, che parte dalla nota casa spumantistica e rappresenta la nuova frontiera del turismo esperienziale, con un nome che già da solo è foriero di novità: “Brinda con il vino fatto con le tue mani”.

E sarà proprio così, dal momento che i partecipanti al Week end saranno coinvolti in prima persona nella vendemmia dei grappoli che di lì a poco diventeranno il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG. Armati di guanti, paniere e forbici, alle 11 di sabato 3 settembre i “vignaioli per un giorno” vivranno la loro esperienza a contatto con i grappoli maturi al punto giusto e scriveranno nella propria memoria un’esperienza che si protrarrà fino a Natale quando Carpenè Malvolti omaggerà i partecipanti a questa originale impresa con una bottiglia di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Cuvèe Storica, prodotta con le uve raccolte durante il Week end di…vino a settembre.

 Il programma dei due giorni prevede il ritrovo all’Hotel Canon d’Oro alle 10 di sabato 3 settembre, in attesa di partire tutti insieme in pullman alla volta dei vigneti dove – al termine della raccolta – si terrà il pranzo tipico della vendemmia a base di porchetta in una cascina immersa tra i filari di Prosecco. Nel pomeriggio, viaggio alla scoperta della Strada del Prosecco, con visite guidate da Combai a Follina, a Rolle, Refrontolo e San Pietro di Feletto prima di arrivare a Conegliano per la visita con degustazione in Carpenè Malvolti. Alle ore 20, cena al Ristorante La Corte Relais Chateaux Villa Abbazia di Follina.

 Domenica 4 settembre, la giornata inizia alle ore 9.30 con la visita guidata alla città di Conegliano che precede il brindisi di arrivederci al Castello di Conegliano alle 11.30.

 Il costo di questo week end “esperienziale” è di 139 € a persona e comprende “l’attrezzatura da lavoro” – forbici e guanti – il pranzo della vendemmia, la degustazione, la cena di gala all’Abbazia di Follina, il pernottamento in camera superior e prima colazione, tutti i trasferimenti in pullman della giornata di sabato, la guida turistica per sabato pomeriggio dalle 14.00 alle 18.00 e per domenica mattina. Per informazioni Hotel Canon d’oro tel. 0438-34246

Fattoria in festa – Trequanda (SI)- Marte comunicazioni

Dal 7 agosto 2011

Profumo di arrosto, sapore antico del “prosciutto” di cinta senese, gli stornelli, l’eleganza informale di un nobile parco, il piacere di incontrare nuovi amici … questa è la Fattoria in festa a cui vi invita Donatella Cinelli Colombini.

Riprendere il filo dei ricordi e tornare indietro di 100 anni quando alla Fattoria del Colle, in un angolo del Chianti ancora da scoprire, c’era la festa in onore di San Clemente patrono della Chiesetta di fattoria. I forni del pane venivano accesi, galline e galletti finivano arrosto, gli invitati sedevano allo stesso tavolo e alla fine c’era sempre chi suonava la fisarmonica per ballare e chi aveva voglia di giocare a cacio o a panforte.
Ecco che tutto ricomincia come un tempo e la Fattoria del Colle di Trequanda torna a fare festa.
Il programma che Donatella Cinelli Colombini vuole riproporre ai suoi turisti è un’esperienza della cultura toscana a completamento delle visite alle città d’arte, dell’apprezzamento del paesaggio e ovviamente dello stile di vita toscano. Ecco dunque il programma della “Fattoria in festa” nel parco del vecchio frantoio al centro della Fattoria del Colle. Per trovare la festa basta seguire il canto degli stornelli ed ecco i tavoli apparecchiati, le massaie con i mestoli in mano per servire la ciancifricola e la zuppa trequandina, poco distante c’è il forno del pane che sforna teglie di cipolle e patate. La grigliata povera comprende salsicce, costoleccio e polli mentre un carrettino di legno gira fra i tavoli offrendo cacio pecorino e prosciutto di cinta affettato a mano. Il pranzo si chiude con la vera crostata contadina appena sfornata. Piatti poveri e vini ricchi delle cantine della Fattoria del Colle e del Casato Prime Donne di Montalcino: Brunello, Chianti e Doc Orcia (Leone Rosso e Cenerentola) pluripremiati dalle riviste internazionali.

 

La festa culmina con il ballo del trescone, il più diffuso, facile e divertente dei balli campagnoli senesi.
Il programma della Fattoria in festa avrà inizio il 7 agosto e diventerà un appuntamento domenicale fisso al Colle di Trequanda. Donatella intende proporlo anche a chi cerca un modo inconsueto e divertente per festeggiare con i suoi amici oppure ai gruppi in visita in Italia che cercano una chiave per capire la storia della campagna più bella del mondo. A tutti Donatella Cinelli Colombini vuole offrire un ricordo indimenticabile della sua terra e della sua storia. Nello stesso spirito ha aperto al pubblico le sale storiche della Fattoria del Colle con visite guidate e ha raccolto centinaia di antichi oggetti contadini visibili nelle cantine quasi come una decorazione. Questa è la Toscana di oggi con il cuore antico e la mente moderna.

Per maggiori informazioni e foto
Alessia Bianchi
Fattorie di Donatella Cinelli Colombini
Fattoria del Colle Trequanda, Casato Prime Donne Montalcino
+39 0577 662108 pr@cinellicolombini.it

Addetto stampa
Marzia Morganti Tempestini
Tel 3356130800 marzia.morganti@gmail.com

Master docenti organizzato da Scuola Europea Sommelier Santa Giuletta (PV)

Giovedì 28 luglio 2011

 Si terrà Giovedì 28 luglio dalle 14.00 alle 18.30 presso l’Azienda Agricola Milanesi, Strada Vecchia per il Castello 2 – 27047 Santa Giuletta (PV) piemonte@eurosommelier.eu il master docenti organizzato da Scuola Europea Sommelier.

Il Master, rivolto a tutti i Sommelier, gli agronomi e agli enologi che desiderano entrare a far parte del corpo docenti di Scuola Europea Sommelier, tratterà del metodo didattico, lo svolgimento delle lezioni, l’organizzazione dei corsi per sommelier e delle modalità di aggiornamento con il centro tecnico nazionale. Per la speciale occasione il Master di abilitazione sarà tenuto direttamente dal Presidente di Scuola Europea Sommelier, Gabriele Bacciottini.

“Ho voluto occuparmi personalmente del Master docenti – dichiara Gabriele Bacciottini presidente e fondatore di Scuola Europea Sommelier-. Desidero che i corsi in partenza a settembre possano essere tenuti da docenti eccellenti, la didattica infatti ha per Scuola Europea Sommelier un’importanza centrale. La grande serietà e professionalità dei nostri docenti sarà ccompagnata da un costante aggiornamento di tutte le evoluzioni del mondo del vino coordinate e monitorate dal centro didattico internazionale. Del resto le peculiarità le caratteristiche di ciascun territorio per poter essere tutelate e valorizzate vanno conosciute e comprese. Da quì l’importanza di una didattica sempre più attenta, capace di coniugare tradizione e innovazione mirata alla vera conoscienza del mondo del vino in tutti i suoi molteplici aspetti”.

Scuola Europea Sommelier, con sede centrale a Chiasso, promuove la cultura del bere bene, la consapevolezza alimentare, la conoscenza del mondo del vino e del territorio. La Scuola svolge la propria attivita livello nazionale e internazionale, attraverso una struttura costituita da fiduciarie locali che organizzano le attività didattiche dei corsi sempre in costante contatto con il centro tecnico e la sede organizzativa internaziole.

Oltre ai corsi di formazione per sommelier, Scuola Europea Sommelier si occupa della realizzazione di: schede tecniche di vini, master di approfondimento per sommelier, aggiornamenti didattici, mini corsi di avvicinamento al vino, corsi sull’olio, corsi sulla birra, corsi sul caffè serate champagne e sabrage, servizi di supporto per aziende a fiere ed eventi, istruzione tecnica ed affiancamento reti commerciali settore enogastronomico.

La Scuola attualmente presente in Germania, Italia, Malta, Lussemburgo, Brasile e Cina prevede per fine estate un’ulteriore espansione in altri paesi europei e in America Latina.

Per informazioni

Dott.sa Palmina Trabocchi
Responsabile Relazioni Esterne
Scuola Europea Sommelier
relazioniesterne@eurosommelier.eu