Ais Toscana Daniele Arcangeli è il miglior sommelier 2012 – Ufficio Stampa AIS Toscana

Il sommelier “profeta in patria” ha sfidato nella finalissima Iacopo Tonelli di Firenze e Luca Degl’Innocenti di Arezzo

All’appuntamento con il Franciacorta in Versilia oltre 1600 presenze per degustare i vini dei produttori più significativi

Daniele Arcangeli, sommelier dell’Hotel Principe di Forte dei Marmi è il Miglior Sommelier della Toscana 2012. Un profeta in patria, che di strada intesa come distanza geografica per arrivare alla Versiliana di Marina di Pietrasanta dove si è disputata la finale ne ha fatta poca, ma che professionalmente parlando vanta un curriculum di alto livello, nel quale si inserisce anche il titolo di vicecampione italiano guadagnato nel 2011. L’investitura del vincitore del Miglior Sommelier della Toscana – Premio Franciacorta 2012 si è tenuta sabato 23 giugno nei giardini de La Versiliana a Marina di Pietrasanta durante il Festival del Franciacorta che ha fatto registrare tra l’altro un nuovo record di presenze toccando quota 1600 ingressi.

Secondo gradino del podio ex aequo per Iacopo Tonelli di Firenze e Luca Degl’Innocenti di Arezzo, al termine di un serrato testa a testa giocato su più prove: degustazione descrittiva di tre vini e riconoscimento di bevande, accoglienza commensali, discussione e abbinamento di un menù scelto, decatanzione di un vino, correzione di una carta dei vini volutamente alterata e una prova di comunicazione del vino.

“Mi auguro che anche quest’anno possa ripetersi quando accaduto nel 2011 – ha commentato il Presidente di AIS Toscana Osvaldo Baroncelli – ovvero che colui che è uscito vincitore da questo concorso ha poi bissato il successo a livello nazionale. La grande preparazione che da sempre contraddistingue i nostri sommelier è anche frutto dell’importante lavoro condotto dalla nostra Scuola Concorsi gestita da Leonardo Taddei e vedere tanti giovani su questo palcoscenico ci fa capire che quella per la sommellerie è una passione che nasce e si sviluppa presto. Molti dei partecipanti di questa edizione erano alla loro prima esperienza e l’aver sfiorato la finale è sintomatico che la nostra scuola toscana lavora molto bene sulla formazione fin dall’inizio”.

Alla fase finale del concorso, come membro della giuria era presente anche il Presidente Nazionale di AIS Antonello Maietta che durante la premiazione ha dichiarato “Ammiro l’umiltà e il coraggio di mettersi in gioco del vincitore: in qualità di vicecampione nazionale era già qualificato di diritto alla fase finale del concorso per Miglior Sommelier d’Italia 2012 e non aveva bisogno di vincere questa “tappa” per partecipare. Non sentirsi arrivato: questo è lo spirito giusto per affrontare tutte le competizioni”.

E’ stata proprio questa “sete” di conoscenza e di adrenalina a dare a Daniele la motivazione di partecipare, essendo lui tra i finalisti di quest’anno il veterano per aver partecipato ed essersi piazzato sul podio già tre volte.

“Mi è stato chiesto se ho provato più emozione quando ho ottenuto la piazza d’onore al concorso nazionale oppure a vincere in Toscana – ha dichiarato il vincitore Daniele Arcangeli – e non ho dubbi: diventare il Miglior Sommelier della Toscana 2012, di fronte alla mia gente, a casa mia. Per me questa era la quarta finale regionale consecutiva: ho investito tempo ed energia in questo obiettivo e ho cercato di dare sempre il massimo per raggiungerlo, non sentendomi mai arrivato e consapevole che ci sarà sempre qualcosa da imparare. Esserci riuscito è per me una enorme soddisfazione e di questo devo ringraziare la scuola concorsi, in particolare Leonardo Taddei e Simona Bizzarri che ci preparano in modo eccellente a ogni competizione, il Presidente Baroncelli che crede nelle nostre capacità e ci spinge a migliorarci ogni giorno e il Presidente Nazionale Maietta che mi ha permesso di avere grande visibilità nel panorama nazionale”.

AIS Toscana ha inoltre fornito la sua professionalità agli espositori del Festival del Franciacorta mettendo a disposizione 60 sommelier che hanno raccontato ai visitatori i vini in degustazione attraverso veri e propri viaggi sensoriali.

Foto in allegato:
1. Il vincitore Daniele Arcangeli (al centro con l’assegno) insieme al Presidente di AIS Toscana Osvaldo Baroncelli, il Presidente Nazionale di AIS Antonello Maietta, il Responsabile Nazionale Concorsi Cristiano Cini , il Responsabile della Scuola Concorsi Toscana Leonardo Taddei e (sulla sinistra) gli altri partecipanti al concorso. Alla sinistra del Presidente Baroncelli, Riccardo Ricci Curbastro del Consorzio Franciacorta
 
2. Da sinistra: Luca Degl’Innocenti, il vincitore Daniele Arcangeli, il Presidente di AIS Toscana Osvaldo Baroncelli e Iacopo Tonelli
 

Ufficio Stampa AIS Toscana

Marte Comunicazione snc di Marzia Morganti Tempestini & C.

Tel 335 6130800 – 320 6434045

Email marzia.morganti@gmail.com

Ais Toscana Daniele Arcangeli è il miglior sommelier 2012 – Ufficio Stampa AIS Toscanaultima modifica: 2012-07-05T12:05:00+02:00da vinipassione1
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.