Aperol Spritz: storia, ingredienti e preparazione – Ufficio stampa Aperol

spritz3.jpgQual è il momento più piacevole per stare con gli amici in estate? L’aperitivo si conferma il momento più social e disimpegnato dell’estate, un vero must sia in vacanza che in città.

Aperol Spritz è uno dei grandi protagonisti, con un aperitivo universale ormai conosciuto in tutto il mondo. In spiaggia, in città… ovunque vuoi tu!

Aperol Spritz
Nato nel Triveneto, ha raggiunto una grandissima popolarità in tutta la penisola. Dal gusto universalmente apprezzato Aperol Spritz è l’aperitivo per eccellenza: conquista tutti per il suo gusto piacevole, la sua freschezza e l’inconfondibile colore arancione.

Aperol Spritz: storia, ingredienti e preparazione

Prosecco e Aperol, sembra ovvio oggi. Ma la storia delle origini dello spritz non è così semplice.

Nasce nell’ottocento in Veneto, figlio delle scappatelle in osteria delle truppe di occupazione asburgiche. I soldati austriaci infatti, depressi e lontani da casa, cercano conforto nelle taverne locali ma non sono granché come bevitori: hanno poca memoria per i nomi dei vini e ancora meno gambe per reggerne l’alcool.

Aperol New Bottle.jpgCi vuole l’ingegno degli osti veneti per sistemare le cose.
Si inventano una ricetta semplice: un po’ di vino per il sapore, un po’ di bollicine per le risate, e un nome facile, che capirebbe anche un asburgico: spritz.

Nasce lo spritz liscio, un drink piuttosto pallidino, rispetto a quello di oggi. Ci vorrà qualche anno prima che arrivi Aperol a dargli un po’ di colore sulle guance. Aperol Spritz diventa così lo spritz con la A maiuscola.

Sulle dosi decide il barista di casa: se è di Padova, aspettatevi “una botta” di Aperol, se siete a Treviso o Venezia, più probabilmente “uno schizzo”.

Mixato e pronto al successo, Aperol Spritz arriva fino in America.

La sua consacrazione al cinema è “Mi presenti i tuoi?”, con Robert De Niro e Dustin Hoffman. Hoffman si avvicina a De Niro e, invece del solito Tom Collins, gli offre un Aperol Spritz con tutti gli attributi.
Un perfetto Aperol Spritz!

Ingredienti

3 parti di prosecco
2 parti di Aperol
1 spruzzo di seltz (o soda)
ghiaccio e mezza fettina d’arancia

Preparazione

L’Aperol Spritz perfetto si prepara in un bicchiere rock o in un calice grande da vino.
Mettere un bel po’ di ghiaccio e una mezza fettina di arancia nel bicchiere. Versare il prosecco, aggiungere il seltz (la soda) e finire con Aperol, versandolo con un movimento circolare per evitare che si depositi sul fondo

Aperol Spritz, l’aperitivo dal gusto unico, che dal Triveneto ha conquistato l’Italia intera, finalmente entra nelle case: un prodotto nuovo, perfettamente dosato, per vivere tutta la vivacità di Aperol Spritz anche tra le pareti domestiche.

L’aperitivo più trendy, anima viva delle serate in piazza, colora di arancione il tuo mondo fatto di allegria, divertimento e voglia di stare insieme. L’idea di realizzare Aperol Spritz risponde all’esigenza di accontentare i numerosissimi fan dello Spritz con Aperol, dando loro la possibilità di gustarlo perfetto anche a casa.

D’Antona&Partners
STRATEGIE DI COMUNICAZIONE
Via San Vito, 7
20123 Milano
tel. +39 02 8545701
cel. +39 348 9349773
tel. diretto +39 02 85457048
fax. +39 02 85457077
http://www.dantonapartners.it
 

Aperol Spritz: storia, ingredienti e preparazione – Ufficio stampa Aperolultima modifica: 2012-07-27T11:44:00+02:00da vinipassione1
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.