A Sanremo si beve toscano, con l’unico “Canaiolo chinato” italiano

A Sanremo si beve toscano, con l’unico “Canaiolo chinato” italiano
Nell’ambito di “Vetrina Toscana”, la carta dei vini della serata finale del festival
avrà in assaggio l’intera gamma dell’azienda agricola Tiberio (Loro Ciuffenna)

Firenze, 21 febbraio 2013

Potrà brindare con l’unico “Canaiolo Chinato” italiano, il vincitore (o la vincitrice) di Sanremo: i vini toscani sono infatti i protagonisti dell’area ospitalità del Festival della canzone italiana, e grazie all’iniziativa di Vetrina Toscana – il programma di Regione e Unioncamere che promuove la rete di botteghe e ristoranti che utilizzano prodotti del territorio – domani sera a “Casa Sanremo” si festeggerà a colpi di bottiglie made in Tuscany.

Insieme a tre cuochi come Claudio Vicenzo, Luca Cai e Franco Mariani, che si esibiranno in un cooking show, ambasciatori della Toscana saranno cinque aziende, tra cui l’azienda agricola Tiberio di Loro Ciuffenna (Arezzo) che proporrà varie interpretazioni di un’unica annata, il 2009, con l’IGT Nocens vinificato con la tecnica del “governo all’uso toscano” e due vitigni in purezza: il Canaiolo e la Malvasia nera. Ci sarà poi il Vinsanto del Chianti DOC e una nota finale molto particolare: l’unico “Canaiolo Chinato” prodotto in Italia.

 

Il Canaiolo Chinato fonde con armonia la struttura del canaiolo con le erbe officinali, stomatiche e digestive, più gli aromi della corteccia di China: si tratta di un vino nobile da meditazione, ideale per aperitivo e digestivo, liscio oppure scaldato con una scorza di arancio, ottimo per accompagnare la pasticceria. “Ho voluto replicare in Toscana la magia che ha dato origine al Barolo chinato – spiega Enzo Nocentini, titolare di Tiberio – realizzando un prodotto di qualità e lontano dalle logiche commerciali”.

La carta dei vini, a cura dell’Enoteca Italiana di Siena, vede la partecipazione di altre quattro aziende: La Parrina, Collemassari, Varramista e Cantine Leonardo.
Per info:
www.tiberiowine.com
info@tiberiowine.com
Enzo Nocentini – 338.4604806

A Sanremo si beve toscano, con l’unico “Canaiolo chinato” italianoultima modifica: 2014-02-22T09:06:17+01:00da vinipassione1
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.