“Il nido degli angeli”Trenta candeline per l’Hotel Raffaello l’albergo vicino ai bimbi del Meyer

“Il nido degli angeli"Trenta candeline per l’Hotel Raffaello l’albergo vicino ai bimbi del Meyer

“Il nido degli angeli”Trenta candeline per l’Hotel Raffaello l’albergo vicino ai bimbi del Meyer

“Il nido degli angeli”Trenta candeline per l’Hotel Raffaello l’albergo vicino ai bimbi del Meyer

Aperitivo e musica live per l’Hotel Raffaello di viale Morgagni, che negli anni
ha ospitato migliaia di ospiti, inclusi i piccoli della struttura ospedaliera

Grande ospitalità, garbo e professionalità, oltre una grande attenzione per la solidarietà, questo è l’Hotel Raffaello;
e oggi, trenta candeline per l’Hotel Raffaello, struttura a 4 stelle in viale Morgagni appartenente al gruppo Cap (Cooperativa Autotrasporti Pratesi) e dal 2007 guidato dal general manager Marco Vensi.
Lunedì pomeriggio l’albergo ha festeggiato il trentesimo compleanno con un aperitivo e musica dal vivo, ripercorrendo davanti a una Ferrari Testarossa dell’84 i momenti più significativi di tre decenni di storia al servizio dei turisti e dei gruppi (soprattutto del campo congressuale, con luminari della medicina) ma anche delle famiglie arrivate a Firenze per portare i bimbi al vicino ospedale Meyer. Una vicinanza non soltanto geografica, se è vero che proprio attraverso lo stretto rapporto con il mondo dei bambini l’Hotel Raffaello si è saputo creare una fama “speciale”, nata con la partecipazione a iniziative benefiche come i “Girotondi per il Meyer” o le “Ruote d’epoca per la ricerca” e consolidata nel tempo fino alla creazione di stanze adibite alla cromoterapia, camere ricreate ad arte con colori, disegni. Un’attenzione al sociale che è valso all Hotel Raffaello il premio “morale” del Meyer “Nido degli angeli”, e che ha confermato una posizione di rilievo già maturata negli anni come hotel dei piccoli grandi primati cittadini.

La struttura di viale Morgagni – l’unica a quattro stelle in zona Careggi, con 140 camere – è stata infatti la prima della sua categoria ad introdurre una serie di innovazioni tecnologiche, dal fax ai computer gestionali, così come il groupage di alto livello tra gli alberghi un po’ più esterni al centro storico. Inoltre, nel 2005 è stato uno dei primi hotel a norma antincendio e dal 2009 ha l’impianto fotovoltaico che consente di applicare tariffe più concorrenziali per alcune fette di mercato. Dai servizi ai locali fino al sito web, tanti piccoli primati di cui il general manager è oggi orgoglioso: “ Mi sento molto fortunato, lavoro con una cooperativa come la Cap, una realtà che opera ormai da molti anni e che spazia in vari settori, dal trasporto al turismo ed ho la fortuna di collaborare direttamente con il presidente Luca Pieraccioli, una persona estremamente preparata, incredibilmente alla mano e l’amministratore delegato Giuseppe Gori, dai quali ogni giorno cerco di apprendere nuovi spunti. Ho raccolto l’eredità di direttori importanti come Silvio Vezzosi, Vulmaro Boscherini o Gabbriello Torrigiani – spiega con soddisfazione Marco Vensi, formatosi a New York e Londra per quasi 10 anni prima di tornare in riva all’Arno – e aver raggiunto il traguardo dei trent’anni del Raffaello è uno stimolo a offrire un servizio sempre migliore ai nostri ospiti. La mia ambizione più grande è migliorare giorno per giorno per la clientela e per il nostro team, che considero l’unica vera risorsa per il raggiungimento di ogni obiettivo”.

La passione del general manager per la recitazione e la commedia (che l’ha portato a recitare come attore in diverse produzioni regionali, in primis I Toscanacci) ha inoltre portato l’hotel Raffaello ha ospitare, dall’anno scorso, la sede della “Bottega della comicità” con l’attore Gaetano Gennai, tra l’altro ospite d’onore della festa insieme al presidente Aia Federalberghi Francesco Bechi, Giuseppe Gori e Luca Pieraccioli.

Per info:
www.raffaellohotel.it
055.4224141
info@raffaellohotel.it
crediti fotografici
Riccardo Innocenti

Segnalato da Cristina

“Il nido degli angeli”Trenta candeline per l’Hotel Raffaello l’albergo vicino ai bimbi del Meyerultima modifica: 2014-05-20T17:39:42+02:00da vinipassione1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.