Cagnina di Romagna il primo vino dell’anno – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelier

Non c’è solo il Novello, c’è anche il vino Nuovo.

Ovvero esistono tipologie di vino che possono essere bevute prestissimo, a pochissima distanza della vendemmia. Per esempio la Cagnina di Romagna Doc, che si trova già in commercio in ottobre: acidula, allegra, amabile, fruttata da bere insieme alle caldarroste o alla ciambella. La Cagnina si produce con uve Refosco (che in romagna vengono chiamate Terrano) per l’85% e per il restante con altre uve a bacca rossa. Area di produzione le province di Forlì e Ravenna.

La Cagnina di Romagna è un vino leggero, dal colore rosso violaceo, profumo vinoso, sapore dolce ed acidulo.
Come abbiamo detto siamo di fronte ad un Vino Nuovo e non un Novello, pertanto in commercio prima del fatidico 6 novembre.

Cagnina di Romagna il primo vino dell’anno – Gabriele Bacciottini – Italiana Sommelierultima modifica: 2011-07-14T12:52:48+00:00da vinipassione1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.

*