Pasqua in fattoria tra sacro e profano

Brunello-e-panorami-Fattoria-del-Colle-Agriturismo-in ToscanaPasqua in fattoria tra sacro e profano

Alla Fattoria del Colle, nella Toscana dei grandi panorami, Messa con canti Gregoriani, degustazione di Brunello e una lezione sugli “ossi di morto”, i biscottini tipici di Montalcino

Un week end di Pasqua indimenticabile da vivere a metà tra il sacro e il profano, in un’oasi di relax dove c’è anche molto da vedere e assaggiare. Siamo a Trequanda, alla Fattoria del Colle di Donatella Cinelli Colombini, che per le festività pasquali ha in serbo per i suoi ospiti tante suggestive sorprese, tra cui il “sogno proibito” di ogni winelover: una imperdibile degustazione straordinaria di 8 Brunello, dal 1995 mitica annata 5 stelle fino all’ultimo nato 2008 e l’assaggio del vino ancora in botte del 2012 anch’essa considerata una vendemmia a cinque stelle.

Il week end pasquale inizia venerdì 18 aprile con l’happy wine a base di Sanchimento e crostini al tartufo bianco delle crete senese, in attesa della cena “di magro” tipica della tradizione toscana abbinata al Chianti Superiore 2011 (32€ a persona).

La giornata del Sabato Santo inizia con una degustazione itinerante nella tinaia e nelle cantine del Casato Prime Donne di Montalcino seguita – a richiesta – da un brunch con formaggi pecorini di diversa stagionatura e salumi toscani accompagnati da un Rosso di Montalcino (15€ a persona). Al rientro alla Fattoria del Colle, l’appuntamento più atteso del week end: la verticale di Brunello di Montalcino con Brunello 1996 Prime Donne, Brunello 1998, Brunello 2001 Prime Donne, Brunello 2004, Brunello 2007 riserva, Brunello 2008, Brunello 2009, e il barrel tasting del futuro Brunello 2012. A seguire, aperitivo nella cantina storica della Fattoria del Colle con ciancifricola senese abbinata al Leone Rosso DOC Orcia e la cena all’Osteria di Donatella dai sapori trequandini con il Cenerentola Orcia DOC (35€ a persona).

Intenso il programma del giorno di Pasqua: lezione di pasticceria su cantucci e ossi di morto – i tipici biscottini di Montalcino a base di chiare d’uovo e mandorle – e possibilità di seguire la Santa Messa all’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore (12 km dalla Fattoria) celebrata con canti Gregoriani, prima del pranzo tipico toscano con uovo benedetto e capocollo, zuppa pasqualina, ravioli ripieni di capriolo e patate, costolette di agnello allo scottadito sfumato al Sanchimento con verdure al forno e assaggio di Tagliata all’uso della Valdichiana con insalata, per finire con la schiacciata di Pasqua dolce di Montalcino (37€ a persona, bevande escluse). Pomeriggio alla scoperta della Fattoria, le sale storiche, la cucina con il camino monumentale e la cappella, prima di finire con la cantina dove sarà servito un aperitivo con Rosa di Tetto IGT Toscana e schiacciata di Pasqua salata della Valdichiana in attesa della cena tipica (32€ a persona).

Infine, Pasquetta all’insegna della classica gita fuori porta con tante mete suggestive da scoprire nei paraggi della Fattoria: dal mercatino antiquario sotto le mura medievali di Buonconvento, alle piccole città d’arte come Pienza la città capolavoro di Papa Pio II, San Quirico d’Orcia con Bagno Vignoni, unico centro termale medioevale ancora intatto, Montalcino, Buonconvento, Montepulciano, Cortona e Asciano con la splendida abbazia di Monte Oliveto Maggiore. In alternativa, ultimi momenti di relax nel centro benessere esclusivo (ingresso a pagamento, 25€) con vista sulle Crete Senesi, con bagno turco, sauna, stanza relax, doccia emozionale, vasca idromassaggio e due cabine per massaggi rigeneranti a base di essenze toscane ayurvedico e shiatsu (su prenotazione e a pagamento).

Il prezzo del soggiorno è di 110€ a persona per 2 pernottamenti in camera doppia con colazione. Per le famiglie il costo del soggiorno in appartamento è 110€ a persona gli adulti e 50€ per ogni bambino under 12, per 2 pernottamenti incluse le colazioni e tutte le attività in programma a esclusione dei pasti.
Per informazioni

Fattoria del Colle – Trequanda SI
Addetta stampa

Marzia Morganti Tempestini 3356130800 marzia.morganti@gmail.com

Pasqua in fattoria tra sacro e profanoultima modifica: 2014-04-15T12:40:40+00:00da vinipassione1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.